Sorrento


Dolcemente adagiata su un costone tufaceo, Sorrento si specchia con la sua costiera nel golfo di Napoli, ammaliando turisti e visitatori, attratti da scorci e panorami mozzafiato. La città dà il suo nome alla penisola sorrentina, una vasta area che si estende da Vico Equense a Massa Lubrense e che, grazie alla sua conformazione geografica, sospesa tra il verde delle colline e l’azzurro del mare, costituisce da sempre una delle grandi attrazioni del Sud Italia. Patria di Torquato Tasso, da sempre Sorrento ha esercitato un particolare fascino che ha attratto poeti e letterati, da Goethe a Lamartine, da Stendhal a De Bouchard, da Byron a D’Annunzio, da Ibsen a Douglas, musicisti come Rossigni, Liszt, Meldesshon, Wagner, i pittori Pinelli, Fernet, Lindstrom, i fotografi De Luca e i fratelli Alinari e registi come De Sica, Gallone e Mastronardo.

Da non perdere

  • Basilica di Sant’ Antonino (Santo Patrono) 
  • Duomo – Sedil Dominova 
  • Convento di San Francesco
  • Marina Grande
  • Museo Correale
  • Museobottega di Tarsialignea
  • Capo di Sorrento

Come arrivare
IN TRENO: Circumvesuviana linea Napoli-Sorrento, fermata Sorrento. IN AUTO: Autostrada A3 Napoli – Salerno uscita Castellammare di Stabia proseguire per SS Sorrentina 145

Dicono di noi

Eleganza e piatti eccezionali. Indicato per ogni occasione speciale, consigliatissimo! Carne squisita e dolci speciali, formaggi..tutto semplicemente buonissimo, si va a colpo sicuro. La location è bellissima e gode di un bellissimo panorama

Barletta72
Barletta72